Viaggi

Pianificare la propria vacanza nei minimi dettagli

 

La prima cosa da fare per organizzare una vacanza è decidere se andare in agenzia di viaggio o se affidarsi alla rete. In entrambi i casi vi è la possibilità di organizzarsi al meglio, tutto dipende dalla meta e dalle esigenze che si hanno. Decidete le tre caratteristiche fondamentali che la vostra vacanza deve avere. Ad esempio: economica, culturale, riposante. Oppure economica, divertente, avventurosa. O ancora: rilassante, comoda, di classe. In base a quello saprete su che tipo di struttura ad esempio puntare o che genere di attività pianificare.

Affidarsi ad un’agenzia viaggi o al web?

Se si è pratici della rete, si ha una buona dimestichezza con le lingue straniere e soprattutto volete affidarvi senza problemi a dei pagamenti con la carta di credito potete affidarvi a siti di viaggi online per organizzarvi al meglio. Mi raccomando però a scegliere solo siti noti, certificati, per evitare di incappare in brutte sorprese una volta sul posto.  Ovviamente quando ci si affida all’organizzazione fai-da-te è fondamentale comparare i prezzi dei vari siti, leggere le recensioni su quel luogo e magari affidarsi a Google Maps per individuare il posto sulla mappa. In questo modo eviterete di essere truffati o di trovarvi in luoghi poco piacevoli o scomodi. Se avete dei punti di snodo che volete avere vicino, o ancora una qualche attrazione, basta cercare direttamente su un motore di ricerca, ad esempio “Hotel Stazione Termini” e visionare le opzioni proposte.

Le  agenzie di viaggio invece sono un’ottima soluzione quando si ha poco tempo per organizzare il tutto ma soprattutto se si preferisce acquistare dei pacchetti già pronti. In questo modo vi verrà programmato tutto da professionisti del settore senza dovervi preoccupare di nulla. Anche nelle agenzie di viaggio si risparmia infatti, con la proliferazione di siti di viaggi, le agenzie hanno dovuto ridimensionare la loro politica di prezzo con interessanti vantaggi per i clienti e sconti. Non escludetela a priori.

Una volta stabilito dove andare è bene decidere come organizzarsi per risparmiare senza però perdersi nulla. Stabiliti gli obiettivi e il posto fate una lista delle cose imperdibili e di quelle che invece vorreste riuscire a vedere. Cercate di muovervi senza riempire troppo la vostra agenda: rischiate di stancarvi eccessivamente e di rovinare i giorni a vostra disposizione. Ricordate che spesso ciò che è importante cogliere in una città è l’atmosfera, l’aria che tira, entrare e uscire da musei e galleria non vi lascerà molto come ricordo.