Viaggi

In viaggio con fido

{CAPTION}

 

Non è assolutamente pensabile per voi andare in vacanza e non considerare come compagno di viaggio anche il vostro adorato cane. Purtroppo però non è così facile organizzare una vacanza a misura di cane, perché ci sono ancora tante strutture che non ne consentono l’accesso. Quindi, prima di tutto, che la meta sia il mare, la montagna o qualche bella località estera, la prima cosa da fare è organizzarsi bene e per tempo, così da trovare una sistemazione che possa essere piacevole tanto per voi, quanto per il vostro cane. Una volta trovata la destinazione, sarebbe bene mettere in pratica qualche piccolo accorgimento che eviti degli spiacevoli inconvenienti, soprattutto quando il nostro cane non è abituato a viaggiare o a stare per lungo tempo lontano da quella che ormai è casa sua a tutti gli effetti.
Se riuscissimo ad abituare il nostro cane a viaggiare sin da cucciolo sarebbe l’ideale, in caso contrario cerchiamo di allenarlo con qualche piccolo spostamento che lo abitui ad allontanarsi dai suoi luoghi preferiti e che lo aiuti a non stravolgere troppo i ritmi della sua routine quotidiana.
Se il vostro amico è ancora un cucciolo, è abbastanza sconsigliabile affrontare viaggi troppo lunghi, a meno che non vi spostiate in macchina e quindi riuscireste a fare diverse soste per consentirgli di fare i numerosi bisognini. Se invece viaggerete in treno o in aereo, per evitare inconvenienti, non dimenticate mai il panno igienico.
Ricordatevi che da questo punto di vista i cani sono come i bambini, quindi se non volete avere brutte sorprese assicuratevi di farli mangiare almeno otto ore prima della partenza. Non teneteli chiusi in ambienti troppo piccoli e teneteli al riparo dal sole nelle ore più calde, perché sia nell’uno che nell’altro caso potrebbero accusare seri problemi di salute.
Una volta preparata la vostra valigia, non dimenticatevi di preparare anche quella per il vostro amico a quattro zampe. Quello che non deve mai mancare nel suo bagaglio è il libretto sanitario, e un piccolo kit di pronto soccorso per le emergenze con un disinfettante, l’antiparassitario e un qualche strumento che vi aiuti ad estrarre eventuali corpi estranei dalle zampe. Ricordatevi sempre di consultare il veterinario prima di partire, perché per alcune destinazioni è necessaria una profilassi preventiva.
Abbiate sempre l’accortezza di portare i suoi giochini preferiti, la giusta scorta di cibo, per non modificare le sue abitudini alimentari e acqua sempre a portata di mano. Se ne avete la possibilità, portate la sua cuccietta, sarebbe di grande aiuto per non stravolgerlo troppo. Oltre al guinzaglio portate sempre anche la museruola, obbligatoria per legge in determinate situazioni e la spazzola per tenerlo pulito. Siate sempre rispettosi ed educati, quindi sacchetti igienici per raccolgliere i bisogni.
Ultima cosa, se andate al mare non pensate solo alla vostra abbronzatura, fate sempre in modo di avere l’ombrellone o un qualcosa per farlo stare all’ombra e mettetegli sempre a disposizione l’acqua, perchè il caldo eccessivo è molto pericoloso per la salute dei vostri amici!