Miscellanea

Vacanze da sogno a Nicosia

{CAPTION}

Vacanze da sogno a Nicosia, capitale di Cipro, alla scoperta di una cultura millenaria dove musei, rovine e chiese, strette nell’abbraccio delle mura veneziane del XVI secolo, si presentano in tutto il loro splendore ai curiosi occhi dei tantissimi visitatori.

Nicosia, sede ad oggi della famosissima società d’investimento Depaho Ltd proprietaria del marchio FXGM, è sita nella parte centro orientale dell’isola, ovvero nella Piana della Mesaoria. Assoggettata da diversi popoli (greci, ottomani, veneziani e inglesi per citarne alcuni) nel 1974 viene divisa in due. Dal quel momento Nicosia è la sola capitale in tutto il mondo ad essere divisa tra Turchia e Cipro.  

Per visitarla bastano i mezzi pubblici dal momento che la maggior parte dei monumenti interessanti si trovano proprio in zone pedonali.

Mura veneziane

Le mura veneziane corrono intorno alla città per 5 km. Hanno una pianta stellare dotata di 11 bastioni e 3 porte, la più nota delle quali è la Porta di Famagosta con arco a volta. Nel tempo la porta ha subito diversi restauri ed è diventata un centro che ospita conferenze e spettacoli di vario genere.

Quartiere di Laiki Geitonia

Da non perdere sicuramente il famoso quartiere di Laiki Geitonia ove, grazie alla presenza di antichi vicoletti su cui fanno breccia balconi realizzati in ferro battuto, è possibile assaporare pienamente un’atmosfera magica che profuma di storia e tradizione. Ancora, perdetevi tra i tanti bazar ricchi di artigianato locale, tra le taverne e la zona pedonale che consente, a chi lo desidera, di fermarsi in un caffè per concedersi un po’ di riposo o godersi i negozi di souvenir.

Il Buyuk Han

Il Buyuk Han è un affascinante esempio di architettura ottomana: un caravanserraglio che ospitava, anticamente, i commercianti e i viaggiatori per la notte. Al centro, in un cortile, è presente una moschea con fontana, utilizzata per la purificazione. Nel tempo è diventata prima prigione e successivamente ostello per i nuclei familiari disagiati. Ad oggi, invece, è possibile trovarvi solo negozi e caffè.

Moschea Selimiye

La Moschea Selimiye, nota anche con il nome di Cattedrale di Santa Sofia, nasce su ciò che rimaneva di una precedente cattedrale bizantina. Imponente e maestosa, fu convertita in moschea ed è per questo che presenta due minareti e all’interno elementi islamici. Ben conservata e ampiamente visibile dal centro della città, si trova nella zona nord.

Una città divisa, una città dalla doppia anima e dalle mille sfaccettature. Certamente, una capitale da visitare e ammirare in tutto il suo splendore.