Food and Beverage

Come portare a tavola 5 porzioni di frutta e verdura

Come portare a tavola 5 porzioni di frutta e verdura
Scritto da Giuseppe Capano il Serve sicuramente tornare a parlare con una certa frequenza del consumo di frutta e verdura e in generale degli alimenti derivanti dall’universo vegetale che è fatto, per nostra grande fortuna, di mille e ricche sfaccettature nutrizionali diverse.
Malgrado esistano ricerche e indagini più recenti è probabile che poco sia cambiato da quando il “Rapporto nazionale Passi” uscito nel 2010 ha fotografato una situazione statistica stringente che vedeva consumare la giusta dose di vegetali a malapena al 10% della popolazione Italiana.

L’obbiettivo di 5 porzioni di frutta e verdura al giorno rimane ancora molto lontano per molte persone, la dose ritenuta essenziale pur con alcune differenze di opinioni e visioni.
Altri studiosi hanno, infatti, affermato in base alle loro indagini (ben inteso tutte autorevoli) che le porzioni ottimali sono da intendersi come tre, sette o dieci in base a tutta una serie articolata di considerazioni.
Ma per la comunità scientifica internazionale il parametro più valido resta 5 che però come abbiamo visto sembra ancora molto lontano da raggiungere.
Ora il mio intento non è tanto ribadirvi le immense virtù nutrizionali che frutta e verdura hanno e portano in maniera estremamente naturale all’organismo.
Quanto sollecitare con il gusto e la pratica di cucina un consumo reale di queste benedette e importanti 5 porzioni che se possibile devono essere anche di 5 colori diversi in modo da raccogliere tutto lo spettro di salute racchiuso nelle diverse tonalità vegetali.
E dimenticatevi che sia impossibile o impraticabile per ragioni di lavoro, famiglia, dinamica organizzativa, semplicemente basta un po’ di volontà e tanto volersi bene!
Iniziamo dal mattino con la colazione a introdurre un frutto, di questo periodo viene spontaneo pensare alle arance e così abbiamo la prima porzione e il primo colore, 1-2 arance a fette o spremute e si parte.
Se poi prima del pranzo sentiamo un languorino invece di ricorrere a snack dannosi portiamoci dietro dei pratici finocchi già lavati e tagliati a spicchi, seconda porzione e secondo colore!
Il pranzo iniziamolo con una ricca insalata in cui far prevalere il colore viola grazie al radicchio sommandoci anche delle sottili scaglie di carciofi a crudo e inglobiamo così la terza porzione colorata e soprattutto una miniera di preziosa e salutare fibra spezza fame.
E invece di pretendere di arrivare direttamente all’ultimo pasto concediamoci una piccola merenda spuntino con 1-2 kiwi o se si preferisce una banana.
Infine a cena in queste giornate fredde concediamoci una buona vellutata o crema di verdura a nostra scelta con al posto dei classici crostini di pane delle rosse barbabietole lessate saltate velocemente in padella con buon olio d’oliva e cumino o coriandolo a propria scelta.
In tutto questo percorso oltre a mangiare bene e di gusto ci siamo così assicurati le nostre cinque porzioni ed è inutile sottolineare che non è necessario seguire alla lettera i miei suggerimenti, basta prenderne spunto per trovare la vostra strada migliore!!!

Insalata multipreventiva particolare 518

Tags: cucina e salute, frutta, porzioni, salute, verdura
Postato in Alimenti, Cibo, Cucina e salute, Mondo alimentare, Prevenzione, Salute | Nessun commento »

Fonte: Come portare a tavola 5 porzioni di frutta e verdura