Una ricetta per la farinata da fare in casa

Una ricetta per la farinata da fare in casa

La ricetta della farinata è un piatto ligure molto apprezzato e gustoso.

Forse però, se non siete nati in Liguria, non conoscete questo ottimo e nutriente piatto, che, tra l’altro, ha radici molto antiche (già i Greci e i Romani conoscevano questa ricetta).

Nel post che seguirà andremo a vedere come preparare a casa vostra farinata ligure. Seguendo passo passo questa ricetta per la farinata potrete ottenere un piatto buono e adatto anche da una cena tra amici.

Vedrete, la ricetta della farinata, spesso chiamata anche pasta di ceci, non è poi così difficile da cucinare. Basterà seguire i nostri consigli e il gioco è fatto

Non indugiamo oltre e andiamo a descrivere il procedimento per la farinata ligure.

La ricetta della farinata ligure.

La ricetta della farinata richiede ingredienti poveri, dunque poco costosi, ma molto nutrienti.

Ecco cosa serve per fare un’ottima farinata ligure:

  • 300 grammi di farina di ceci;
  • 1 litro d’acqua;
  • 1 bicchiere da cucina d’olio;
  • sale e pepe

Come vedete, gli ingredienti della ricetta della farinata sono pochi e di facile reperibilità. Per fare la farinata ligure, infatti, bisognerà fare una pasta di ceci, utilizzando appunto la farina di ceci mescolata all’acqua e all’olio. Il procedimento per realizzare questa pasta di ceci, cioè la pasta base per la ricetta della farinata, verrà descritto nel prossimo paragrafo.

Realizzare la pasta di ceci

Ecco dunque il procedimento per realizzare la pasta di ceci.

Prendete la farina di ceci e stemperatela in acqua tiepida (ve ne servirà in tutto 1 litro, ma aggiungetene poca alla volta). Formate la pasta aiutandovi con una frusta o con un cucchiaio di legno. Fate attenzione a mescolare bene, in modo da eliminare eventuali grumi e rendere la pasta omogenea. Aggiustate di sale e di pepe.

A questo punto la vostra pasta potrà manifestare un po’ di schiuma in superficie. Fate attenzione a levarne il più possibile con un cucchiaio. Se la schiuma superficiale è troppa, usate un colino per separare l’acqua in eccesso dalla pasta che vi servirà per la ricetta.

Una volta ottenuta una pasta omogenea si potrà passare alla fase della cottura vera e propria.

Per questa fase vi servirà una teglia per farinata, preferibilmente in rame stagnato, come vuole la tradizione, larga dai 50 cm ai 150 cm e non troppo alta (circa 2-3 cm di altezza).

Vediamo come utilizzare questa teglia per la farinata.

L’utilizzo della teglia per la farinata

Abbiamo visto le dimensioni della teglia per la farinata.

Ora vediamo come utilizzarla per la nostra ricetta.

Prendete la pasta ottenuta dalla farina di ceci e versatela nella teglia con e caratteristiche sopra indicate e che avrete unto versandovi un bicchiere d’olio. Mescolate la pastella versata nella teglia per farinata con l’olio, quindi passate alla cottura in forno.

Per cuocere la farinata infornate la teglia e cuocete il composto per circa 10 – 15 minuti ad una temperatura abbastanza alta, tra i 200 e 220 gradi centigradi.

In ogni caso fate bene attenzione che la pasta sia omogenea all’interno della teglia. Il risultato deve infatti essere il più possibile uniforme.

Passato il tempo di cottura la farinata sarà pronta. Conditela con del pepe nero a granuli o macinato e servitela tiepida. Vedrete che il piatto sarà ottimo e gustoso, molto adatto anche ad una cena tra amici o colleghi.

Post Comment